Ristorante Da Filippo - Sorrento
Ristorante Da Filippo
Via Cesarano 5
Sorrento.
Visita il sito
 
RICETTE TRADIZIONALI PRODOTTI TIPICI RISTORANTI
* min 4 caratteri

Intolleranze alimentari, celiachia e allergie agli alimenti.


Sembrano appartenere alla stessa matrice patologica. Anche se fino a qualche anno fa le tre componenti sembravano fondersi in un'unica scienza e in una stessa terapia. Oggi, la medicina moderna, soprattutto grazie alle medicine naturali, ha fatto passi da gigante e ha scoperto che le tre definizioni sono sindromi assai differenti tra loro.
Anche, se ancora resiste un nocciolo duro della medicina allergologica accademica di vecchio stampo che considera le allergie e le intolleranze dallo stesso punto di vista immunitario, è ormai un dato certo che almeno la celiachia è una patologia a parte. Con le sue componenti diagnostiche cliniche e i vari protocolli per le terapie di supporto, come alimenti senza glutine, la celiachia è diventata uno dei mali del secolo visto l’enorme crescita esponenziale che sta incalzando in società industrializzate moderne.
Ma accanto alla celiachia, sempre più insidiosa si conferma la sindrome da intolleranza alimentare, che sta sempre più incrementandosi nelle società industrializzate e ipernutrite.


L’uomo delle città moderne risulta oggi sempre più esposto a questa sindrome da intolleranza agli alimenti rispetto a molti secoli fa, per una serie di fattori quali:

- la conservazione forzata dei cibi
- l’alterazione dei sapori
- la componente “stress a tavola”
- l’introduzione di lieviti e cibi raffinati in grandissime quantità nella dieta quotidiana.

La confusione che ancora si genera tra allergia e intolleranza alimentare sta su una disquisizione immunitaria di natura teorica. La scuola americana vede l’intolleranza una sub-reazione di una allergia e quindi la pone sullo stesso piano di una condizione immunitaria, mentre la scuola europea vede l’intolleranza alimentare come una iporeazione del sistema metabolico e non immunitario diretto.
Quindi, mentre l’allergia alimentare farebbe aumentare il sistema immunitario per la reazione ad un allergene, l’intolleranza alimentare farebbe abbassare quello metabolico per una reazione ad un intollerene.

Test diagnostici per i disturbi alimentari
La faccenda è sottile, anche perché i sintomi sono praticamente sovrapponibili, è certo che anche le prime e blande sintomatologie della celiachia sono confondibili con le allergie o con le intolleranze stese, ma in tutti i casi abbiamo a disposizione test diagnostici per evidenziarle e differenziarle.
Nel caso della celiachia esiste il test sul sangue l’anti-transglutaminasi utile per determinare la predisposizione alla celiachia e per sicurezza diagnostica si ricorrerà alla biopsia del tenue.
Nel caso dell’allergia esiste il pric test o il pach test o alcuni test sul sangue utili per determinare il grado di allergia a certi gruppi di alimenti, mentre nel caso delle intolleranze alimentari esiste il thema 400, test di terza generazione, utile a determinare l’intolleranza a specifici alimenti con il grado percentuale.


Nel caso di questa ultima analisi effettuata dai laboratori DAPHNE LAB che ne detengono il brevetto, i referti vanno effettuati su 600 alimenti, con una dieta specifica, identificazione di sei indici biologici personali, una tabella ginnica e la prescrizione di prodotti specifici per il soggetto da parte di una equipe medica.
Il Thema 400 è riconosciuto da studi ASL con affidabilità al 94% e l’azienda è certificata ISO 9001 Sincert IMQ. Esistono poi altri metodi per determinare le intolleranze alimentari, i cosiddetti test di seconda generazione, che hanno un errore percentuale molto più elevato e restano poco affidabili, purtroppo sono quelli più diffusi in ogni laboratorio o farmacia perché ancora i più economici.
 
Distinguere tra celiachia, allergia e intolleranza alimentare.
E' fondamentale in un soggetto che accusa i suoi primi sintomi di gonfiore intestinale, cefalea, obesità, diarrea o stitichezza, stanchezza, ecc… Intanto per la celiachia una volta accertata la patologia bisogna riferirsi ad un medico specializzato e seguire la dieta indicata dallo specialista, per l’allergia bisogna fare attenzione alle etichette e agli ingredienti di ogni alimento e seguire un protocollo desensibilizzante che dura a volte anche anni, per le intolleranze alimentari, invece, basta seguire l’esclusione dei cibi evidenziati in rosso per circa 60 giorni e poi un programma di svezzamento così da reintrodurre gli alimenti che prima erano intollereni.
Per ogni esigenza o informazione anche di carattere medico, potete chiamare il nostro centro o riferirsi alla nostra èquipe medica ai centri DAPHNE LAB.

Sito web: www.daphnelab.com

Numero Verde: 800912792.
 

 
Spaghetti coi pomodorini
Soffriggete l'aglio con l'olio ed aggiungete i pomodorini tagliati a pezzetti con...
more
Linguine alla puttanesca
Soffriggete l'aglio con il peperoncino, aggiungete le alici tagliate...
more
Linguine col rancio fellone
Schiacciate i granchi, risciacquate se necessario. Soffriggete...
more
Mezzanelli lardiati
Tagliate la pancetta e l'aglio. Cuocete a fuoco lento le cipolle...
more
Insalata di polpo
Pulite il polipo, assicurandovi di rimuovere tutto, bollite ed...
more
Gnocchi di patate al tegamino
Portate le patate a ebollizione ed una volta cotte...
more
Impepata di cozze
Pulite le cozze; ponetele in una pentola con pepe, due...
more
Spaghetti con vongole
Soffriggete l'aglio ed il peperoncino con olio in...
more
Paccheri al ragu'
Bollite la pasta in abbondante acqua salata, scolate e versate...
more
Sartu' di riso
Cuocete le cervellatine nella salsa di ragù, aspettate...
more
Ristorante Antico Francischiello - Massalubrense
Ristorante
Antico Francischiello

Via Partenope 27
Massalubrense.
more
Visita il sito
Ristorante
Il Buco

II Rampa Marina Piccola 5 Sorrento.
more
Visita il sito
SITI AMICI
Sapore Tipico
Alimentazione biologica a Sorrento
 
Taste of Sorrento
e' un'idea di Sorrentoinfo
Per contatti ed informazioni: marketing@sorrentoinfo.com
 
Copyright © 2005 Taste of Sorrento by Sorrentoinfo.